+39.02.671651 info@worldservicesas.it
 

Perché creare una rete vendita a Milano

Come dare una svolta importante alla propria attività? Se ho deciso di raccontare la mia esperienza è solo perché vorrei aiutare altre persone e fare in modo che non perdano tempo inutilmente (come ho fatto io) cercando soluzioni che possano dare i risultati promessi. Mi chiamo Lucia e nel 2015 ho aperto un’attività. All’inizio ero entusiasta della mia nuova esperienza ma con il passare del tempo l’entusiasmo iniziale lasciava sempre più spesso il posto alla frustrazione nel vedere che le energie che investivo ogni giorno nella nuova impresa non portavano i risultati sperati.

Sono una persona che ha sempre ritenuto importante saper individuare cosa non va nella propria vita e cercare di migliorarsi, per cui non ho esitato a seguire corsi e ascoltare consigli di coloro che promettevano “ricette miracolose per il successo“. L’unico risultato ottenuto è stato però quello di investire ancora più tempo senza vedere cambiamenti concreti: la mia attività continuava a essere quella tipicamente legata al concetto di piccola azienda di provincia. Finché un giorno ho pensato “E se la spostassi nella city?” Ho deciso di fare un ultimo tentativo prima di arrendermi all’evidenza (sono anche molto testarda e non mollo finché non ho davvero provato ogni possibile soluzione). In fondo avevo già provato tante possibili alternative inutilmente e, prima di gettare la spugna, perché non tentare anche questa? Non avevo mai pensato che trasferire la mia rete vendita a Milano potesse portarmi ad ottenere così tanti successi.

Trasferimento della rete vendita a Milano: la chiave del successo!

I clienti sembravano essere lì, ad attendermi e in poco tempo la mia situazione si è letteralmente capovolta. Non investivo più troppo tempo a cercare di ampliare la mia rete vendita, ma vedevo la mia attività crescere con un impegno minore. Ho così potuto ritirare fuori anche tante mie vecchie passioni, abbandonate mesi prima perché non trovavo più momenti da dedicargli in quanto troppo assorbita a cercare nuove soluzioni per la mia attività, e riscoprire il piacere di avere tanti piccoli attimi da dedicare a me stessa. Probabilmente tutto mi appare adesso più roseo anche perché vedo finalmente gli affari andare bene e i successi in campo lavorativo hanno contribuito senza dubbio a far crescere in me l’ottimismo.

Molto spesso mi trovo a pensare che la vita sia un po’ come uno specchio, capace di sorriderti se la guardi sorridendo, e in effetti adesso che le cose vanno bene tutto sembra migliorare giorno dopo giorno. All’inizio ho promesso a coloro che si trovano in quella situazione in cui anch’io mi sono trovata a lungo, di dargli finalmente la chiave per il successo e vorrei dire loro che non esistono formule miracolose: basta trovare la porta giusta e per me la chiave del successo è stata quella che mi ha aperto le porte della city.

I commenti sono chiusi.